Zanzariere fai da te: La soluzione

Quante volte, soprattutto d’estate, ci siamo trovati le nostre case infestate da fastidiosi animaletti, zanzare o insetti che non ci fanno dormire la notte. Spesso restiamo scoraggiati di fronte all’eccessiva spesa richiesta per installare zanzariere negli ambienti di casa che più ne avrebbero bisogno. Un elemento indispensabile a volte per poter finalmente dormire sonni tranquilli senza fastidiosi ed improvvisi risvegli notturni. Non sarebbe meglio allora provare ad installare delle zanzariere con il fai da te?

Si può mettere alla prova la propria manualità e, cosa da non sottovalutare, avere un effettivo risparmio sui costi. A seconda che si decida di creare zanzariere in porte o finestre, il procedimento di costruzione rimane sempre identico, con unica eccezione in fatto di misurazioni.

Per quanto riguarda la scelta dei materiali per creare le nostre zanzariere fai da te, quelli più utilizzati al momento sono il nylon, l’alluminio e il filo d’acciaio. Naturalmente il consiglio migliore in questi casi è quello di procurarsi del materiale in più per ogni evenienza; piccoli sbagli di progettazione o tagli di rete errati, sono all’ordine del giorno.

Come spesso accade in questi casi il punto fondamentale è racchiuso nella progettazione del lavoro; le misurazioni sono l’aspetto più importante per realizzare delle robuste zanzariere in completa autonomia. Acquistando semplicemente una rete ed un profilo da utilizzare come contorno sarà possibile creare zanzariere in casa nostra comodamente ed in maniera semplice utilizzando solamente strumenti semplici come chiodi e martello o anche delle semplici punesse.

In generale le soluzioni fai da te che più si trovano in circolazione sono un tipo di zanzariera con veltro, un secondo tipo a tendina ed infine la classica zanzariera con bordino in legno.

La prima è certamente la soluzione più economica ma anche la meno resistente nel tempo. Semplicemente applicando del nastro biadesivo dove in seguito si unirà una striscia di veltro si riuscirà così a spostare la nostra zanzariera per ogni necessità seguendo le stagioni in cui si desidera applicarla. Una soluzione asportabile, molto rapida, economica e facile da realizzare.

Installare zanzariere a tendina è una soluzione altrettanto pratica da creare. Acquistando una rete e due supporti, solitamente in legno, si dovrà fissare soltanto il lato superiore; in questo modo posizionando un piccolo peso sulla parte inferiore della rete sarà possibile creare del gioco e all’occorrenza il tutto si potrà srotolare verso il basso.

La zanzariera con bordo in legno infine rimane saldamente al comando della classifica delle strutture più utilizzate. Una volta costruita la forma desiderata con i bordini di legno, gli atri passaggi risultano semplici da realizzare. Basterà infatti fissare con del nastro biadesivo delle punesse o dei piccoli chiodini la rete precedentemente tagliata a misura ed il gioco è fatto.

Tre comode soluzioni, pratiche ed eleganti per non soffrire più dei fastidiosi morsi di insetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *