Dal bagno alla cucina, il design è protagonista delle case degli italiani

Sempre più spesso il design diventa protagonista: dalla stanza da bagno alla camera da letto, gli ambienti si trasformano, evolvono e il binomio stile-funzionalità diventa imprescindibile mirando a rivoluzionare le case degli italiani. Acquisisce quindi importanza la figura dell’interior designer.

Per arredare una casa ci vuole gusto ma anche fantasia, creatività e un pizzico di follia: non è sempre facile incontrare casa e ambienti con arredi incredibilmente belli e originali. Quante volte vi è capitato di entrare in abitazioni con arredamenti di dubbio o cattivo gusto? Diventa importante saper valutare gli spazi di una casa, calcolare perfettamente le dimensioni ma soprattutto ricorrere ai giusti abbinamenti: ogni stanza ha bisogno di essere studiata, pianificata, adibita secondo le proprie necessità e ogni spazio deve avere un giusto rapporto di praticità e di stile. Tante persone oggi si rivolgono alla figura dell’interior designer, il professionista ideale alla quale affidarsi per arredare gli ambienti della propria casa.

Chi è l’interior designer?

L’interior designer è quella particolare figura dotata di gusto e creatività che contribuisce a soddisfare i bisogni delle persone in tema di spazi ovvero è in grado di progettare gli spazi di una casa intera attraverso soluzioni creative unite a mirate competenze tecniche. Un professionista di sicuro affidamento in grado di fare realmente la differenza e capace di rivoluzionare tutti gli spazi di un’abitazione. In caso di spazi ridotti, soprattutto, è importante avere una figura a cui fare riferimento per evitare di non sfruttare al meglio tutti gli spazi. Essere in grado di progettare armonicamente ambienti e spazi, spesso, non è affatto semplice, nel caso di larghe dimensioni e grandi spazi (faccio riferimento a struttura come hotel, uffici, ristoranti) un professionista come l’interior designer calza davvero a pennello. Basti pensare che per avviarsi a questa professione innovativa ci sono, sul mercato, diversi corsi che garantiscono capacità e padronanza di strumenti che mirano a formare professionisti abili a rappresentare spazi e oggetti e con competenze a 360 gradi.

Arredamento e design: quando il made in Italy fa la differenza

Sul mercato esistono una miriade di luoghi, di prodotti e di brand ai quali rivolgersi per progettare gli spazi di una casa o di un ambiente: dalla stanza da bagno alla cucina, dalla stanza da letto al soggiorno, ogni ambiente ha le sue caratteristiche e deve poter godere di una personalizzazione unica. Dai grandi magazzini ai piccoli negozi specializzati è sempre più il made in Italy a fare la differenza, molto spesso i prodotti del Belpaese garantiscono la qualità, lo stile e l’eleganza che tutte le persone vorrebbero per ogni arredo della propria casa, in ogni luogo, per ogni spazio. Ecco che allora anche un ambiente come il bagno diventa luogo in cui personalizzare ogni minimo elemento grazie a marchi italiani di sicuro affidamento: dallo scopino al portasapone gli accessori bagno Colombo, per esempio, garantiscono all’arredo bagno funzionalità e stile allo stesso tempo. Elementi come maniglie o semplici accessori per la doccia, prodotti interamente in Italia, diventano protagonisti all’interno di un ambiente come il bagno, una volta stanza quasi asettica della casa.

Dai mobili per il lavabo ai portasalviette spesso, quindi, è il design a fare la differenza e a regalare agli spazi una nuova luce. Una stanza come il bagno deve essere pratica e funzionale ma deve saper regalare anche un’atmosfera rilassante, profumata, una camera da letto, invece, deve essere accogliente, gradevole e in grado di conciliare il riposo. Forme e colori diventano essenziali. Chi meglio di un interior designer può assecondare questi desideri?
Diventa fondamentale, quindi, non trascurare gli aspetti estetici oltre a quelli funzionali: i complementi d’arredo di una casa devono, da una parte garantire le esigenze personali, dall’altra esprimere il gusto e la personalità di chi l’abita. Accessori e mobili non sono più soltanto oggetti di uso quotidiano ma diventano protagonisti all’insegna del comfort e, soprattutto, dello stile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *